la carta di credito.

“sa, io non ho la carta di credito. cioè quando sono uscito l’ho messa ma poi gli ho detto: toglietela che se poi la smarro si insomma e poi il codice ci vuole sempre il codice insomma anche qui ci vuole il codice con la banca ma è più sicuro. no?”

 

ma soprattutto: uscito da dove?

 

 

nokia o samsung, questo è il problema.

“questo Nokia che sistema ha? il samsung?”

“scusi?”

“volevo sapere che sistema ha il Nokia, ha il sistema samsung?”

“no samsung e nokia sono due cose diverse. sono due marche.”

“fffffffff ma io le sto chiedendo se il nokia ha il sistema samsung dentrooo!”

 

e io ti sto facendo capire che non capisci una beata mazzaaaaaaaa.

come mi incasini!

signora che fa un passaggio.

“mi dice il suo numero di telefono?

“il solito.”

“ehm, me lo deve dire.”

“beh leggitelo.”

“signora, se glielo chiedo vuol dire che non è scritto da nessuna parte.”

“OOOOOOOOOOOOOOOOOH complicazioni su complicazioni quest passaggio maròòòòò!!!!!!!”

discorsi dell’assurdo.

“connessione qui com’è”

“buongiorno, prego mi dica.”

“connessione. 3g?”

“di cosa scusi signore?”

“cellulare. 3g, 4g? cosa?”

“4g in italia ancora non c’è signmore.”

all’estero si.”

“si, qui no.”

“e perchè?”

“lo chieda a chi si occupa di queste cose, signore.”

“si ma il 4g cos’è 21megapixel? è più veloce dell’adsl.”

 

 

si, certamente, più veloce e molto più nitido anche negli scatti notturni.

faccela, te ne prego, faccela!!

entra una ragazza. mi chiede per il passaggio del numero. le spiego tutto.

“e quanto costa?”

“la scheda ti costa 15, dentro hai già 10 euro”

“più 9”

“no, 15 euro e basta.”

mi guarda malissimo.

“ma hai detto 15, 10, 9 sono 27 poi tutto”

“…no, sono solo 15 euro”

rimane basita (F4)

“scusa senti non è che capisca molto.”

l’ho notato.

“non ti preoccupare paghi solo 15 euro.”

“no è che sai, sono uscita con 25 euro e quindi volevo qualcosa che stesse bene sotto quel prezzo.”

ma dove cazzo sei, da Zara?

finisco tutto, lei mi guarda e sorridendo mi caccia in mano 25 euro.

 

in effetti dato il tuo nome, l’età e le tue unghie dovevo sospettarlo, che non capisci un cazzo.

 

non ho nessun contratto

“ho fatto Infostrada due anni fa ma adesso spendo troppo”

“Le sarà finito lo sconto signora, lei quando ha fatto il contratto ha avuto un periodo promozionale che ora le è terminato sicuramente.”

“no, io non ho mai fatto nessun contratto. un giorno ero lì e ho trovato l’adsl e allora ho capito che ero Infostrada.”