scadenza

“e quando mi scade la sim cosa faccio?”

“…guardi se non la ricarica per un anno la scheda scade e non si può più utilizzare”

“no ma la ricarico tutti i mesi, solo che ho letto sulla confezione la data di scadenza.”

 

 

….si, come il latte. se scade diventa acido.

Annunci

chirurgo. 1974.

questa è la storia integrale di come oggi sia arrivata a domandarmi che disastro ambientale sia successo nel 1974.

perchè, perdonatemi voi del 1974, ma oggi c’è davvero una moria di intelligenza tra quelli del vostro anno.

iniziamo con una ragazza che per dettarmi il codice fiscale si tappa le orecchie a coppa e inizia:

“s di savona, 74 sette-quattro, b diii bologna, 69 sei-nove…” e così via per tutto il codice fiscale.

manco fossimo a “Lascia o raddoppia”

ma lui.

arriva, con la fierezza della sua pancia a chiedermi il passaggio, cosa comporta e che offerte ci sono.

e qui inizia il casino.

“ma 2 giga? E questo 3 cos’è?”

“3 giga, se vuole più dati da scaricare”

“ah quindi il 4 ultra piatto?”

“scus”

“il coso ultra piatto per il telefono connessione. quello che sponsorizzano adesso. lo slim”

“guardi, stiamo parlando della rete 4g, è un’altra cosa ancora. ora stiamo parlando di giga da scaricare”

insomma decide di fare il passaggio.

tralasciando il momento della dettatura del codice fiscale, dove inizia come la ragazza di sopra a dettarmi in modo “mike sono pronto” il suo codice fiscale, è quando gli dico il costo del passaggio che sorge l’enorme dubbio.

“lei paga 15 euro, ha già dentro 10 euro di ricarica.”

“ok mi faccia fattura, che pago più di 20 euro

“scusi, lei paga 15 euro.”

“eh no, sono 15 più 8 e 50”

“no. sono 15, ha già 10 euro da cui ne tolgono 8 e 50”

“scusi ma non capisco. ma perchè dovrei avere 10 euro?”

e niente, insomma, potresti essere un cliente rincoglionito qualsiasi, se togliamo il fatto che sei medico chirurgo, ma poi quando ti allontani dal bancone e scopri il tuo favoloso pacco imbustato in un bel paio di boxer aderenti rossi, con tanto di calze fino al ginocchio.

hai vinto tutto.

rate.

“voglio fare l’abbonamento col telefono incluso”

“si perfetto, che telefono?”

“ah io ho già l’abbonamento con voi, quindi devo aggiungere solo il telefono. l’s4”

“perfetto. allora le costa 14 euro in più al mese il telefono, per 30 mesi”

“ah. ma scusi, ma posso pagarle direttamente tutte queste rate una volta sola, così evito di pagarmele ogni mese? tanto voglio dire, io mi trovo bene con voi e glielo dico io che non mi tolgo dalla vostra compagnia.”

 

il primo cliente nella storia che invece di volere il telefono a 0 vuole solo il vincolo di 30 mesi, ma il telefono lo vuole pagare subito.

prenotazioni

“voglio passare al vostro gestore. cosa mi offrite?”

parte lo spiegone.

“ma io sono obbligato a stare con il mio gestore fin o al 5 agosto.”

“allora ci rivediamo dopo il 5 agosto, dato che le offerte scadono il 13 luglio ci saranno cose nuove”

“no ma io posso farti il passaggio adesso tu chiami il mio gestore e gli dici che io sto con loro fino al 5 agosto poi tanto almeno l’offerta me la prenoto anche se scade.”

 

si certo, aspetta che segno sulla agenda delle cose di cui non me ne frega na beata cippa

telefoni che spariscono

“scusi, prima c’era un cellulare bianco. adesso non c’è più. “

“ehm…”

“era messi qui non lo vedo più. un pò di mesi fa”

“se non lo vede, non c’è”

“eh!!! ma io sono venuta fino qui per niente allora???”

 

 

eh sì, sapevamo che sarebbe tornata e li abbiamo venduti tutti per dispetto. perchè siamo sadici dentro.

già che paghi

“ciao, telefoni a 0?”

“ciao, non esistono. devi fare un abbonamento.”

spiego l’abbonamento. paghi un tot al mese l’abbonamento più un tot al mese il telefono.

“voglio l’s4.”

” lei lo paga 9 euro in più al mese. e c’è una cauzione sul rid di 200 euro che le vengono rimborsati”

“a me qualcuno ha detto: solo perchè sei tu 150.”

“no guardi. sono 200.”

“e sì ma io voglio un telefono in promozione. dai va bene non l’s4. dammene un altro che non pago. dai.”

“gli abbonamenti funzionano tutti allo stesso modo, non è che cambia e le regaliamo un telefono”

“un anno fa li regalavate.”

“lavoro qui da 2 anni e le confermo che no,  nessuno regala niente.”

“si ma io voglio un telefono che mi dici già che paghi io te lo do gratis. e l’s4 me lo dovete dare gratis. perchè cioè uno mi dice tu paghi e non ti faccio pagare per le cose che vuoi”

 

e io pago!

e nei supermercati?

“guardi io ho visto, da quando non ho più il vostro gestore non so se è il telefono o la nuova scheda ma le dico. non mi prende mica. cioè con il vostro quando andavo  al supermercato, mi prendeva in tutti i supermercati. questo no, secondo me è proprio che questi non prendono nei supermercati”

 

 

ciao, siamo l’unico gestore che ti permette di fare la spesa e chiamare quando ti dimentichi la lista a casa. gli altri no eh.