Sciatal

“Senta io sono qui che ho aperto l’internet ma non so, io apro, apro, apro e non trovo che prenoto”

“Salve, buongiorno a lei! Di cosa stiamo parlando?”

“Alassio! Dove devo prendere il biglietto che ho aperto tutto io qui?”

“Ah, sì. Bene: digiti http://www.sito.com, etc etc… e poi clicca su Shuttle

“Scritto scatlal?”

“Shuttle”

“Sciatla?”

“Shuttle”

“AH, SCIATAL!”

 

Esatto, e ti consiglierei un buon medico per curarla.

 

streaming

“qual è la differenza tra il tablet e l’ipad?

“l’ipad è il tablet della apple”

“ah. ah, ma ci attacco la tv?”

“lei ve guardare i film in streaming?”

“si”

“beh, allora le conviene un adsl…”

“scusi un attimo. cos’è lo streaming?”

“quando guardi i film su internet”

“ma è un termine nuovo?”

 

no, non esiste. l’ho detto per depistarti.

 

esperanto

“quando renova offerta”

“quale”

“africa”

“….a luglio”

“perchè io chiama bru bru ergundi e non fa niente”

che?????

“chiama…”

“mia sorella poi chiama e bru bru ergundi io vede e poi chiama e io no suona e la mia amica di torino suona e mi chiama e io risponde ma bergundi?”

“…non …”

“tu prende guarda aggiusta perchè bergundi!”

 

 

adesso vi sfido a mettervi dietro il bancone e tradurre pure dall’africano.

 

 

parlo francese

“parlez vous francais?”

….non ho voglia. no

“no”

“bien alors je voudrais un PUS.”

e continua a parlare francese.

al che inizio a risponderle i inglese.

lei capisce, ma si ostia a parlar francese. io capisco, e mi ostino a risponderle in italiano.

morale: sbattitene di me che io me ne sbatto di te.

habla stocazzo?

“parla espanol?”

“no”

“espanol?”

“no”

“poco?”

“no”

“pochito?”

“…no”

“eh un pochito se habla sempre espanol.”

“……………………..no”

e inizia a parlarmi in spagnolo.

AY CARRAMBA!

 

 

non so come cazzo si scriva ciò che ha detto. ho fatto una traduzione en passant